Shopping Cart

Italicum, la Corte costituzionale respinge le polemiche: “l’udienza non poteva farsi prima”

La Corte costituzionale respinge al mittente le polemiche sulla fissazione della data di udienza per la trattazione delle questioni relative alla legge elettorale al 24 gennaio 2017. Troppo tardi, secondo alcuni. Ma affettare i tempi sarebbe stato impossibile, spiega la Consulta in una nota in cui si puntualizza che la Corte è vincolata alle «le regole degli organi giurisdizionali» e la scelta di una data anteriore avrebbe «privato le parti dei termini dei quali dispongono per legge, allo scopo di costituirsi in giudizio e presentare memorie».

(Amer)

Ultimi articoli

Agi Sicilia “Una panoramica sulle novità del diritto del lavoro”
Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner