Shopping Cart

Test Medicina, l’inchiesta: gli avvocati raccontano i retroscena del test di ingresso

Per gli avvocati Leone e Fell, dopo aver patrocinato migliaia di ricorsi aventi ad oggetto le irregolarità dei Test per l’accesso ai corsi di studio in medicina, l’esercizio della professione è diventato un osservatorio privilegiato per poter raccontare quel che accade durante lo svolgimento del test più discusso e temuto dagli studenti che vorrebbero intraprendere gli studi universitari. Avendone letteralmente viste di cotte e di crude, i fondatori dello Studio Leone-Fell hanno deciso di condividere la propria esperienza e raccontare, nella forma di una vera e propria inchiesta a puntate, i dietro le quinte del test di ammissione alle facoltà di Medicina e Odontoiatria. Ogni anno, spiegano i legali, la prova che gli aspiranti camici devono affrontare è avvolta da una certa ora di mistero e, con invariata costanza, si connota per irregolarità, incidenti e connivenze davvero inaccettabili. Per non parlare di episodi gravissimi, che hanno il puzzo della corruzione e del malaffare: vendita dei quiz, apertura dei plichi prima dell’inizio della prova, uso di smartphone in aula, banchi a meno di un metro di distanza, scelta discrezionale dei posti, commissari “sornioni”, candidati cui viene concesso un tempo supplementare per lo svolgimento del test , domande errate e, troppo spesso, quiz copiati da alcuni degli eserciziari in commercio. E queste, assicurano i legali dello Studio Leone-Fell, sono sono solo alcune delle irregolarità denunciate negli ultimi anni dagli aspiranti medici che hanno partecipato ai test nelle varie Università d’Italia.
Con buona pace della tanto sbandierata trasparenza, questa grande complessa macchina che avrebbe il compito di selezionare i medici di domani, premiando i più meritevoli diviene un meccanismo opaco in cui si perdono le speranze delle migliaia di giovani che sognano di indossare il camice bianco.

“Ci auguriamo – spiega l’avvocato Leone – che la nostra inchiesta, a cui stiamo lavorando da tempo, possa servire a chi ha potere decisionale, di rimediare agli errori passati, evitando di commettere le medesime irregolarità che hanno caratterizzato negativamente e pregiudicato i precedenti test d’ammissione”.

Sono previste sei puntate di approfondimento, pubblicate ogni lunedì sia sul sito dello studio sia sulla pagina Facebook dell’avvocato Leone.

Il materiale pubblicato verrà poi raccolto e pubblicato all’interno di un e-book.

Ultimi articoli

Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE
ADR, arriva Conciliaweb. Nuovo strumento per le risoluzione delle controversi tra utenti e compagnie telefoniche

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner