Shopping Cart

Abilitazione forense, domani gli scritti: ecco cosa non dovete dimenticare!

Abilitazione forense, domani gli scritti: ecco cosa non dovete dimenticare!

Ci siamo. Non sappiamo se stasera ascolterete “Notte prima degli esami” di Venditti ma di certo proverete un po’ di tensione. E’ normale, si tratta di un esame importante dove restare lucidi diventa fondamentale.

Con questo ultimo pezzo vogliamo, ancora una volta, augurarvi un sincero in bocca al lupo per questa tre giorni di prove scritte.

Piccole informazioni di servizio per voi che, domani mattina, vi recherete presso la sede designata allo svolgimento degli scritti:

1. Non dimenticate il documento di riconoscimento.

E’ essenziale che abbiate con voi il documento di riconoscimento: non dimenticatelo perché non potrete sostenere l’esame.

2. Non dimenticate il foglio con il codice identificativo

Quando vi siete prenotati all’esame, vi è arrivato via mail un codice a barre identificativo direttamente dal Ministero. Ecco, NON DIMENTICATE A CASA L’IDENTIFICATIVO! E’ essenziale, infatti, che la Commissione possa visualizzare il codice di ogni candidato. Quel documento, infatti, dimostra l’avvenuta ricezione, da parte del sistema telematico del Ministero, della vostra domanda di partecipazione agli esami.

3. Non dimenticate di portare del cibo con voi

Resterete, presumibilmente, dal mattino al tardo pomeriggio presso la sede designata allo svolgimento degli scritti. Avrete bisogno, quindi, di rifocillarvi. Portate con voi del cibo sano, genuino, per rinfrescarvi le idee. Non dimenticate, nemmeno, piccoli cioccolatini: zuccheri per il vostro cervello! In alcune fasi dell’esame potreste essere leggermente annebbiati: fate una pausa, mangiate qualcosina e ripartite! Non abbattetevi mai, il tempo a disposizione è sufficiente e porterete a termine la prova. Naturalmente, scontata è anche l’acqua: sarete disidratati e bere è essenziale!

4. Non dimenticate le penne!

Penne in abbondanza, per tutti e tre i giorni. Dovrete scrivere molto, tra brutta e bella copia l’inchiostro andrà via copiosamente. Pertanto, non dimenticate di portare da casa tante penne, onde evitare stress inutile a domandare in giro se “qualcuno ha una penna in più”?

5. Non dimenticate il dizionario

Vista la tensione, l’adrenalina, lo stress, potreste avere qualche dubbio grammaticale. Non preoccupatevi, è successo a tutti. Vi chiederete se una determinata parola si scrive con la doppia o meno, i vostri “massimi sistemi” entreranno in crisi. Avrete dubbi anche sulla divisione in sillabe, quando avrete bisogno di andare a capo. Panico? Niente affatto. Aprite il vostro dizionario della lingua italiana e ogni paura andrà via!

Speriamo di non avervi fatto stressare ulteriormente leggendo questo articolo. Chi vi scrive ha sostenuto l’esame e conosce bene l’ansia del pre, del durante e la gioia del post. Vi facciamo un sincero in bocca al lupo, forza!

Redazione

 

Ultimi articoli

Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE
ADR, arriva Conciliaweb. Nuovo strumento per le risoluzione delle controversi tra utenti e compagnie telefoniche

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner