Shopping Cart

L’Antitrust apre un’istruttoria sulle principali società radiotaxi di Roma e Milano

 

     Roma, 24 gen. – L’Antitrust apre un’istruttoria sulle principali società di radiotaxi che operano a Roma (Radiotaxi 3570 Soc. Coop., Cooperativa Pronto Taxi 6645, Samarcanda) e Milano (Taxiblu, Yellow Tax Multiservice, Autoradiotassi Soc. Coop).

Ne dà notizia la stessa Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato in una nota in cui spiega di aver avviato il procedimento istruttorio a seguito di una segnalazione di MyTaxi Italia, una società di proprietà del gruppo automobilistico Daimler AG – la casa che produce le Mercedes, per intenderci – che è attiva nella gestione di un’App per cellulari e tablet che mette in contatto diretto tassisti e utenti.

Le istruttorie sono state aperte per possibile violazione delle norme che vietano le intese restrittive della concorrenza. Ad essere contestato è il ricorso a clausole di esclusiva da parte delle società che gestiscono i servizi di radiotaxi all’interno delle aree dei comuni di Roma e Milano. Tali disposizioni contrattuali, si legge nell’istruttoria, potrebbero essere «idonee a impedire o ostacolare l’ingresso di nuovi operatori nel mercato della raccolta e dello smistamento della domanda del servizio taxi», precludendo ai singoli tassisti la possibilità di fruire dei servizi di operatori che offrono servizi innovativi capaci di metterli direttamente in contatto l’utenza, come il servizio di chiamata tramite App. Con questo sistema il consumatore, una volta effettuata la geo-localizzazione del taxi più vicino, può ricevere informazioni relative al tipo di auto, al nominativo e alla foto del conducente e seguire l’approssimarsi del taxi su una mappa interattiva. Inoltre, l’App consente di interagire direttamente col tassista e, successivamente, di fornire un rating sul servizio ricevuto.

Nella giornata di oggi i funzionari dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, con l’ausilio del Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza, hanno eseguito una serie di ispezioni nelle sedi delle società interessate, parti del procedimento, ritenute in possesso di elementi utili ai fini dell’accertamento, oltre che nella sede della Unione dei Radiotaxi d’Italia – URI, associazione nazionale dei gestori di radiotaxi.

Clicca qui per leggere il testo dell’istruttoria:

Istruttoria Roma

Istruttoria Milano

(Amer)

Ultimi articoli

Agi Sicilia “Una panoramica sulle novità del diritto del lavoro”
Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner