Shopping Cart

Calciopoli, no a ricorso Moggi su radiazione. I legali: “non finisce qui”

Calciopoli, no a ricorso Moggi su radiazione. I legali: “non finisce qui”

L’avvocato Tedeschini: “impugneremo decisione Consiglio di Stato in Cassazione”

Roma, 16 mar. – (AdnKronos) – Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso dell’ex direttore generale della Juventus, Luciano Moggi, contro la radiazione decisa nei suoi confronti dalla Corte federale della Figc per i fatti di Calciopoli e confermata da una sentenza dell’Alta Corte di giustizia sportiva nel maggio 2012.

La quinta sezione del Consiglio di Stato, con una sentenza pubblicata ieri, ha stabilito che “l’impugnazione della sentenza dell’Alta Corte di Giustizia Sportiva n. 9 del 2012 non rientra nella giurisdizione del giudice amministrativo” e ha quindi respinto il ricorso dell’ex dirigente bianconero, confermando la sua radiazione e condannandolo al pagamento delle spese di giudizio.

Per Moggi però “la questione non è ancora finita”, come rilevato da uno dei suoi legali, l’avvocato Federico Tedeschini, sentito dall’Adnkronos. “E’ il Consiglio di Stato che ritiene ci sia un difetto di giurisdizione -ha evidenziato-. Per noi non è così e per questo motivo impugneremo la decisione davanti alla Corte di Cassazione”.

(Aip/AdnKronos)

 

Ultimi articoli

Agi Sicilia “Una panoramica sulle novità del diritto del lavoro”
Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner