Shopping Cart

Carceri: progetto al Malaspina di Palermo, patente per ragazzi

 

   Palermo, 19 apr. – Prende il via operativo domani, all’interno del ‘Malaspina’ di Palermo, il progetto ‘Giovani Leader’ che darà la possibilità a giovani del circuito penale di prendere la patente di guida e il patentino di istruttore di barca a vela. È la prima volta che in Italia all’interno di un centro per la giustizia minorile, con un progetto finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei ministri – dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale – i giovani detenuti, i giovani a fine pena o che devono scontare pene alternative in carico ai servizi sociali degli uffici territoriali del ministero di Giustizia, hanno la possibilità di partecipare a delle attività educative e formative per conseguire la patente di guida e il patentino per diventare istruttori di barca a vela.

     Il progetto denominato ‘Giovani Leader’ è stato redatto dal Centro per la giustizia minorile per la Sicilia, dalla Lega navale italiana sezione Palermo centro, e da alcune cooperative e associazioni palermitane che operano nel settore del recupero educativo e sociale di minori del circuito penale. Nello specifico, i laboratori ai quali parteciperanno i giovani del circuito penale sono due: quello per conseguire la patente di guida, denominato ‘Laboratorio di guida sicura’ e quello per conseguire il patentino di istruttore di barca a vela, denominato ‘Istruttori di barca a vela”. Il primo laboratorio attraverso un percorso di apprendimento permetterà a venti giovani di conseguire la patente di guida. Il laboratorio per ‘Istruttori di barca a vela’ vede invece coinvolti cinque giovani del circuito penale in carico all’ufficio Servizio sociale per i minorenni del Malaspina. L’età dei ragazzi selezionati dal Centro per la giustizia minorile per la Sicilia è tra i 14 ed i 21 anni. Tutte le attività dovranno concludersi entro il 29 aprile 2018.

     (Loc/AdnKronos)

Ultimi articoli

Agi Sicilia “Una panoramica sulle novità del diritto del lavoro”
Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner