Shopping Cart

Concorso 500 Notai, attualmente il 25% dei candidati è idoneo agli scritti

Concorso 500 Notai, attualmente il 25% dei candidati è idoneo agli scritti

Lo scorso novembre si è svolto a Roma il Concorso per 500 Notai. Una prova, si sa, davvero difficile e complicata.

Lo scorso 1 febbraio 2017 la Commissione esaminatrice, dopo la definizione dei criteri di correzione nel mese di dicembre 2016, ha iniziato i lavoro di correzione degli elaborati in seduta plenaria in data 10 gennaio 2017.

Ad oggi sono stati corretti 124 elaborati: sono stati valutati idonei 30 candidati.

Lo ha comunicato il Ministero della Giustizia, con una nota ufficiale sul proprio sito Internet.

Attualmente, quindi, il 25% dei candidati è risultato idoneo dopo la correzione. Una statistica interessante per i tantissimi candidati al Concorso.

Ricordiamo che l’esame scritto si è composto di tre distinte prove teorico-pratiche, riguardanti un atto di ultima volontà e due atti tra vivi, di cui uno di diritto commerciale. In ciascun tema sono stati richiesti la compilazione dell’atto e lo svolgimento dei principi attinenti agli istituti giuridici relativi all’atto stesso.

L’esame orale, invece, consta di tre distinte prove sui seguenti gruppi di materie:

  1. diritto civile, commerciale e volontaria giurisdizione, con particolare riguardo agli istituti giuridici in rapporto ai quali si esplica l’ufficio di notaio;
  2. disposizioni sull’ordinamento del notariato e degli archivi notarili;
  3. disposizioni concernenti i tributi sugli affari.

Continueremo ad aggiornarvi sul Concorso, con news ed approfondimenti.

Redazione

Ultimi articoli

Agi Sicilia “Una panoramica sulle novità del diritto del lavoro”
Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner