Shopping Cart

Bando di concorso per Procuratore dello Stato, ultimi giorni per presentare la domanda

Ultimi giorni per fare domanda di partecipazione al concorso per Procuratore dello Stato.

Il 29 luglio 2016 è stato pubblicato sulla G.U. il bando di concorso per Procuratore dello Stato. I posti messi a bando sono dieci e i requisiti di partecipazione sono:

  • Cittadinanza italiana;
  • Esercizio dei diritti civili e politici;
  • Condotta incensurabile;
  • Laurea specialistica in giurisprudenza o laurea magistrale in giurisprudenza oppure laurea in giurisprudenza conseguita, secondo il previgente ordinamento degli studi, a segunito di corso universitario di durata legale non inferiore a quattro anni;
  • Non aver superato il trentacinquesimo anno di eta;
  • Idoneità fisica all’impiego;
  • Posizione regolare nei confronti del servizio di leva al quale sia stato eventualmente chiamato.

Modalità di presentazione delle domande

La domanda di partecipazione al concorso deve essere inviata esclusivamente per via telematica, con le modalità indicate dal bando entro le ore 23:59 di giorno 27 settembre 2016.

Ai fini della partecipazione al concorso è necessario registrarsi al portale concorsi dell’avvocatura dello stato accedendo al sito www.avvocaturastato.it , sezione “concorsi”.

Le prove previste per l’accesso alla qualifica di Procuratore dello Stato sono tre scritte e una orale. Le prove scritte, da svolgersi entro il termine di otto ore dalla dettatura, consistono:

  • Nello svolgimento di un tema teorico-pratico di diritto privado e/o diritto processuale civile;
  • Nello svolgimento di un tema teorico-pratico di dirirto penale e/o di procedura penale;
  • Nello svolgimento di un tema teorico pratico di dirirto amministrativo sostanziale e/o processuale.

La prova orale verterà, oltre alle materie indicate per le prove scritte, il diritto costituzionale, il diritto internazionale privato, il diritto comunitario, il diritto tributario, il diritto del lavoro, ed elementi di informatica giuridica.

Il diario delle prove scritte sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 4 novembre 2016.

P.s. sul sito dell’ Avvocatura dello Stato è possibile prender visione  delle tracce delle prove scritte degli anni precedenti, può essere utile a chi intende approcciarsi allo studio per questo concorso!

Giuliana Compagno

Ultimi articoli

Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE
ADR, arriva Conciliaweb. Nuovo strumento per le risoluzione delle controversi tra utenti e compagnie telefoniche

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner