Shopping Cart

Condominio, chi paga le spese del lastrico solare

Condominio, a chi spettano le spese del lastrico solare

Il lastrico solare di un condominio è di proprietà comune dei condomini, ma può anche essere di uso esclusivo. Come fare, dunque, a calcolare a chi spetta il pagamento delle spese, in caso di rifacimento dello stesso lastrico?

Solitamente tutte le spese di manutenzione, riparazione e ricostruzione sono addebitate a tutti i condomini in base alle tabelle millesimali di proprietà. Se il lastrico è a uso esclusivo, la divisione delle spese va fatta secondo quanto previsto dall’art. 1126 c.c.

1/3 spetta a chi ha l’uso esclusivo e 2/3 a tutti i condomini proprietari di unità sottostanti il lastrico solare oggetto dell’intervento.

Condominio, a chi spettano le spese del lastrico solare: il fatto

rifacimento lastrico solare
rifacimento lastrico solare

Il condomino portava in causa l’amministrazione condominiale per tre ordini di motivi su cui si basava il ricorso.

 In riferimento al giudizio, il referente impugnava la sentenza contro l’amministratore condominiale per non essersi servito dell’autorizzazione dell’assemblea condominiale. Ricorso rigettato, trattandosi di una controversia che rientra nelle normali attribuzioni dell’amministratore stesso.

La Giurisprudenza chiarisce che l’amministratore è legittimato ad agire arbitrariamente per il rispetto del regolamento condominiale. Il punto focale della questione era il pagamento del rifacimento del lastrico solare. Nonostante i lavori condominiali spettassero a tutti i condomini, le spese sarebbero pesate solo sui proprietari degli appartamenti sottostanti.

Ai sensi dell’art. 1126 c.c., chi ha uso esclusivo è tenuto a contribuire per un terzo. Gli altri due terzi sono a carico di tutti i condomini dell’edificio.

Ed è proprio sulla violazione di suddetto articolo che l’amministratore contestava l’accoglimento del ricorso.

Il ricorso da parte del condomino veniva accolto, perché fondato sul regolamento condominiale. Il regolamento prevedeva la ripartizione delle spese secondo i millesimi di proprietà.

Condominio, a chi spettano le spese del lastrico solare: il Codice Civile

Per quanto riguarda la ripartizione delle spese ci si affida anche all’art. 1123 c.c.

Le spese necessarie per la conservazione e per il godimento delle parti comuni dell’edificio, per la prestazione dei servizi nell’interesse comune e per le innovazioni deliberate dalla maggioranza sono sostenute dai condomini in misura proporzionale al valore della proprietà di ciascuno, salvo diversa convenzione.

Differente sarebbe se ci riferissimo a cose destinate a uso diverso. In tal caso risponderebbe delle spese effettuate chi ha uso esclusivo.

Infatti, in caso di scale, cortili, lastrici solari, opere o impianti destinati a servire una parte dell’intero fabbricato, le spese relative alla loro manutenzione sono a carico del gruppo di condomini che ne trae utilità.

Anche per quanto riguarda i lastrici solari, vale sempre l’art. 1123, salvo diversa disposizione. Tale disposizione deve riferirsi all’uso esclusivo e in tal caso vale l’art. 1126 c.c.

Il Condominio rimane, invece, responsabile dei danni che siano derivati per difetto di manutenzione del lastrico.

Sabrina Arnesano

sentenza n. 4183 2017

Ultimi articoli

Agi Sicilia “Una panoramica sulle novità del diritto del lavoro”
Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner