Shopping Cart

Csm: più magistrati in pianta organica a Roma, Milano, Napoli

Roma, 28 lug. – Il plenum del Csm ha approvato all’unanimità il parere favorevole alla proposta del ministro della Giustizia Andrea Orlando di rideterminazione della pianta organica degli uffici giudicanti di secondo grado, delle aree metropolitane di Roma, Milano e Napoli, subordinato all’accoglimento di integrazioni ritenute necessarie per una maggiore efficacia del progetto. Il Consiglio superiore della Magistratura chiede al guardasigilli di aumentare l’organico delle tre Corti d’Appello per un totale di 21 magistrati.

In particolare, per la Corte d’Appello di Milano, per la quale il ministero ha previsto un aumento di 2 magistrati, il Csm ritiene necessario aggiungere altre 3 unità per un aumento dell’organico di 5.

Per la Corte d’Appello di Roma, dove il ministro ha proposto un aumento di 3 magistrati, il Consiglio ritiene che sia necessario un implemento di ulteriori 4 unità per un totale di 7. Infine, per la Corte d’Appello di Napoli dove la proposta ministeriale prevede un aumento di 5 unità, il Csm chiede un aumento di altre 4 unità per un totale di 9 magistrati.

Il vicepresidente del Consiglio superiore della Magistratura Giovanni Legnini ha ringraziato il presidente della VII commissione Claudio Galoppi e tutti i suoi membri, “per il parere approfondito reso in tempi rapidi, che consentirà di rafforzare l’organico di tutte le Corti d’Appello d’Italia”.

(Sin/AdnKronos)

Ultimi articoli

Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE
ADR, arriva Conciliaweb. Nuovo strumento per le risoluzione delle controversi tra utenti e compagnie telefoniche

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner