Shopping Cart

Giudici di pace di nuovo pronti allo sciopero, domani audizione a Bruxelles

Roma, 27 feb. – È appena terminata l’ennesima settimana di sciopero, la quarta negli ultimi mesi, e i giudici di pace sono già pronti a proclamare un nuovo sciopero, per il quale è stata inviata al Governo la preventiva diffida. Se non vi sarà risposta del Governo entro 5 giorni anche a marzo sarà sciopero dei giudici di pace. Lo comunicano le organizzazioni di categoria, preannunciando, altresì, manifestazioni di piazza ed ulteriori forme di protesta.

Nel frattempo domani i giudici di pace saranno ascoltati in audizione dal Parlamento Europeo a Bruxelles, dinanzi alla Commissione per le petizioni: in tale sede chiederanno “che sia formalmente avviata la procedura di infrazione contro l’Italia, avendo ormai la Commissione Europea definitivamente accertato la reiterata violazione dell’ordinamento comunitario a danno dei magistrati di pace e onorari e rigettato tutte le giustificazioni addotte dal Governo, reputate in parte inadeguate, in parte manifestamente contraddittorie ed irrazionali”.

(Sin/AdnKronos)

Ultimi articoli

Agi Sicilia “Una panoramica sulle novità del diritto del lavoro”
Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner