Shopping Cart

Lasciare il figlio disabile in auto costituisce reato

Lasciare il figlio disabile in auto è reato.

Lasciare in auto il proprio figlio disabile o minore e pertanto incapace di provvedere a se stesso, configura la fattispecie di abbandono di persone minori o incapaci, punibile ai sensi dell’art.591 c.p. (Cass. 29666/2016).

Lasciare il figlio disabile in auto, i presupposti del reato di abbandono.

La Cassazione ha di recente condannato per il delitto di abbandono di persone incapaci o minori un genitore per aver lasciato da solo in un’autovettura il figlio disabile per circa quattro ore nel corso di un pomeriggio estivo.

Tale reato – occorre qui ricordarlo – si risolve in qualsiasi condotta attiva od omissiva, che si scontra con il dovere giuridico di cura o di custodia gravante sul soggetto agente, da cui derivi uno stato di pericolo, anche meramente potenziale, per la vita o l’incolumità del soggetto passivo.

Lasciare il figlio disabile in auto, basta il dolo generico.

La norma ad oggetto tutela la sicurezza di ogni persona che sia – temporaneamente o definitivamente –  incapace di provvedere con autonomia alle proprie esigenze e ha lo scopo di eludere così ogni possibile situazione di pericolo o abbandono da essa derivante. E’ necessario che il titolare dell’obbligo giuridico posto a salvaguardia del bene garantito (salute e integrità psico-fisica in tale caso) ponga in essere tutte le misure adeguate affinchè lo stesso non venga in alcun modo leso.

Non serve che il soggetto agisca con dolo specifico: basta il dolo generico.

E’ sufficiente, infatti, che l’agente abbia la consapevolezza di abbandonare il soggetto passivo, il quale non possiede la capacità di provvedere a sè e alle proprie esigenze, in una situazione di pericolo per la sua incolumità. Entrano qui in gioco valori fondamentali quali la vita, l’integrità psico-fisica della persona, la salute, a cui si affiancano le responsabilità e i doveri strettamente legati alla potestà genitoriale.

Il genitore che è a conoscenza di una situazione di handicap del proprio figlio, sia esso disabile, minore o comunque incapace di provvedere a se stesso, non può lasciarlo da solo, perchè mette a repentaglio la sua vita e la sua salute. Se il genitore sprovveduto si fa cogliere da una particolare leggerezza e abbandona il figlio, potrà essere condannato e risponderà del reato di abbandono di minori o incapaci, ex art. 591 c.p.

Teresa Cosentino

Ultimi articoli

Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE
ADR, arriva Conciliaweb. Nuovo strumento per le risoluzione delle controversi tra utenti e compagnie telefoniche

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner