Shopping Cart

Lavoro: ISTAT, a 4 anni dal diploma 8 su 10 vivono ancora in famiglia

Roma, 29 set. (AdnKronos) – A quattro anni dal diploma, otto diplomati italiani su 10 vivono ancora in famiglia. La stima dei laureati di I livello che hanno conseguito il titolo nel 2011 e che nel 2015 lavorano è pari al 72,8%; all’80,3% per i laureati di II livello a ciclo unico e all’84,5% per i laureati specialistici biennali di II livello, valori stabili rispetto all’indagine sulla coorte dei laureati nel 2007. Lo rileva l’Istat nel report “I percorsi di studio e di lavoro dei diplomati e laureati”, un’indagine sul 2015 relativa ai diplomati e laureati del 2011.

In questo periodo, rileva l’Istat, si riduce il gap di genere nelle quote di occupati: il divario è maggiore nel caso dei laureati di II livello, più contenuto per quelli di I livello. Nel 2015, i livelli più elevati di occupazione (superiori al 93%) si riscontrano tra i laureati di II livello nei gruppi Difesa e sicurezza, Medico e Ingegneria (99,4%, 96,5% e 93,9%).

L’inserimento nel mercato del lavoro, continua l’Istituto, è più difficile per i laureati, sia di I che di II livello, nei gruppi Letterario (lavora il 61,7% dei laureati di I livello e il 73,4% di quelli di II livello) e Geo-biologico (58,6% dei laureati di I livello e 76,5% di II livello). Critica è anche la situazione dei laureati di I livello nel gruppo Psicologico (54,4% di occupati) e dei laureati di II livello nel gruppo Giuridico (67,6%).

(Ada/AdnKronos)

Ultimi articoli

Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE
ADR, arriva Conciliaweb. Nuovo strumento per le risoluzione delle controversi tra utenti e compagnie telefoniche

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner