Shopping Cart

Legal Marketing: l’innovazione entra nello studio legale

“Legal Marketing: l’innovazione entra nello studio legale”, è questo il titolo del convegno organizzato dall’Agius, l’Associazione giuristi siciliani, che si terrà domani, sabato 16 dicembre, a partire dalle 9,30, all’Aula Magna della Corte di Appello di Palermo.

Il Legal Marketing può essere definito come l’insieme delle strategie organizzative e promozionali, di cui uno studio legale può servirsi per implementare la propria attività, pubblicizzando i servizi offerti, allo scopo di acquisire nuovi clienti.

Nasce negli Stati Uniti, alla fine degli anni ’70, a seguito di una battaglia legale tra la Corte Suprema dell’Arizona e lo studio legale Bates, “colpevole” di aver pubblicato un annuncio pubblicitario con il quale offriva servizi legali a prezzi ragionevoli. Alla fine, la Corte Suprema Federale Usa non poté far altro che riconoscere la pubblicità quale mezzo per garantire il libero flusso dell’informazione commerciale.

Da quel momento, tale pratica si diffuse, seppur con modalità differenti, anche in Europa. L’avvocato divenne così imprenditore di se stesso, una sorta di “businessman” in grado di gestire il proprio studio al pari di un’impresa.

Negli ultimi tempi, a seguito del decreto Bersani (Legge n. 248/2006), il Legal Marketing ha fatto il suo ingresso anche negli studi legali italiani. Di recente, si è poi arrivati al riconoscimento ufficiale da parte della legge professionale forense (Legge n. 247/2012) che, all’art. 10, consente “la pubblicità informativa sulla propria attività professionale, sull’organizzazione e struttura dello studio e sulle eventuali specializzazioni e titoli scientifici e professionali posseduti”, da diffondere con qualsiasi mezzo, anche informatico.

Forte dell’esperienza maturata sul campo, Francesco Leone, presidente di Agius racconterà i principali cambiamenti che stanno investendo anche il mondo dell’avvocatura: dal lavoro da scrivania all’era del web e dei Social. In un contesto economico e sociale come quello odierno, anche la professione forense si evolve e guarda sempre di più alla comunicazione e al marketing per affacciarsi, con competenza, a un mercato altamente concorrenziale. L’evoluzione della domanda impone una profonda revisione dell’offerta.

Elaborare efficaci strategie di marketing comporta lo sviluppo, all’interno degli studi legali, di un modello organizzativo di tipo manageriale. Giovanni di Stefano, founder e Ceo di GD ComunicAzione, spiegherà come il Legal Marketing rappresenti la chiave di volta per portare al successo uno studio legale.

Infine, Rosario Calì, consigliere dell’Ordine degli Avvocati, spiegherà le nuove forme associative e le novità fiscali. Cosa cambia, con l’introduzione di soci di capitale e quali obblighi per la professione.

Sarà presente anche Antonello Armetta, vicepresidente Agius e consigliere dell’ordine degli avvocati; introdurrà i lavori l’avvocato Ciro Catalano.

L’evento è gratuito e aperto a tutti e farà conseguire agli avvocati 3 crediti formativi in deontologia.  Per iscriverti clicca qui

 

Ultimi articoli

Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE
ADR, arriva Conciliaweb. Nuovo strumento per le risoluzione delle controversi tra utenti e compagnie telefoniche

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner