Shopping Cart

Licenziamento legittimo se il lavoratore è assente alla visita fiscale

Cosa succede se il lavoratore non si fa trovare in casa durante la visita fiscale? La Sezione Lavoro della Corte di Cassazione, con sentenza n. 64 del 04 gennaio 2017, ha riconosciuto la legittimità del licenziamento per giusta causa del dipendente che si assenta a più visite fiscali di controllo.

 

Licenziamento legittimo se assente alla visita fiscale, il caso

La questione affrontata dai Giudici di Legittimità riguarda una dipendente che durante il periodo di malattia si era resa irreperibile a tre visite fiscali di controllo in due mesi. Dalla predetta assenza scaturiva un procedimento disciplinare, a conclusione del quale veniva comminata la sanzione più grave del licenziamento per giusta causa.

La decisione a cui giunge la Corte, parte da un imprescindibile preambolo in base al quale, lo stato di malattia impedisce al datore di lavoro di esercitare il recesso solo nei casi di giustificato motivo oggettivo, mentre non è impedita l’intimazione del licenziamento per giusta causa. Infatti, sarebbe irrazionale prevedere la conservazione del posto di lavoro durante la malattia, dinnanzi alla sussistenza di una causa che non consenta nemmeno la prosecuzione temporanea del rapporto.

Licenziamento legittimo se assente alla visita fiscale, le argomentazioni della Corte

Fatta questa premessa, la Cassazione ha ritenuto legittima la sanzione del licenziamento addebitata a seguito delle ripetute ed ingiustificate assenze della lavoratrice alle visite fiscali, anche se la prognosi era stata confermata dai medici dell’Inps.

Tale conclusione si basa sul fatto che, la permanenza presso il proprio domicilio durante le fasce orarie previste per le visite mediche domiciliari di controllo, costituisce un obbligo del lavoratore ammalato, e l’assenza, rendendo di fatto impossibile il controllo, integra un inadempimento contrattuale, lesivo della fiducia del datore.
Tempi duri per i dipendenti furbetti, che oltre a perdere l’indennità dell’Inps per la malattia, potrebbero rischiare il posto di lavoro!

Maria Rita Toscano

Ultimi articoli

Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE
ADR, arriva Conciliaweb. Nuovo strumento per le risoluzione delle controversi tra utenti e compagnie telefoniche

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner