Shopping Cart

L’informatore medico non è un venditore, la storica sentenza di La Spezia

L’informatore medico non è un venditore, la storica sentenza di La Spezia

Non solo informava i medici sulle singole proprietà dei farmaci, sulla posologia, sulle controindicazioni, ma aveva anche il compito di raccogliere concretamente gli ordini di acquisto. Insomma, svolgeva funzioni da venditore. Così, un informatore medico scientifico di 64 anni si è ribellato ad una “quasi prassi” formatasi nel settore e ha deciso di giocarsi la sua personale partita in Tribunale. Sfida vinta dall’informatore, che ottiene una pronuncia destinata a diventare una pietra miliare per tutto il settore. La nota casa farmaceutica presso cui prestava servizio, infatti, è stata condannata per mobbing, e ora dovrà risarcirlo con circa centomila euro, per effetto della sentenza senza precedenti emessa dal giudice del lavoro Giampiero Panico del Tribunale di La Spezia. Il giudice, che ha riconosciuto l’illiceità del comportamento della casa farmaceutica e l’incidenza di tale azione sulla persona e sull’immagine dell’informatore medico scientifico, è andato oltre la condanna, mettendo nero su bianco ciò che i contratti collettivi nazionali di lavoro esplicitano senza però essere rispettati: in sostanza ha riconosciuto il diritto dell’informatore medico scientifico ad espletare la prestazione lavorativa in base al proprio inquadramento ed al proprio profilo professionale, e non in base all’andamento del mercato e alle vendite di questo o quel farmaco.

Una pronuncia, dunque, di portata fondamentale per un settore che, sempre più spesso, vive situazioni di crisi profonda e determina un notevole disagio per tutti i soggetti che gravitano in questo settore.

Redazione

Ultimi articoli

Agi Sicilia “Una panoramica sulle novità del diritto del lavoro”
Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner