Shopping Cart

L’INPS cerca avvocati in tutta Italia: domande entro marzo

Il 22 febbraio 2018 è stato pubblicato nel sito INPS l’avviso di ricerca e selezione di avvocati in tutta Italia per formare le nuove liste di domiciliatari e sostituti d’udienza per l’ente previdenziale.

Nel sito dell’Ente previdenziale sono reperibili gli avvisi pubblicati dalle varie Direzioni regionali e di coordinamento metropolitano per ciascun circondario di Tribunale: tali selezioni coinvolgono tutte le regioni italiane e dunque un grande numero di avvocati che avranno così la possibilità di collaborare in via stabile ed ufficiale con l’INPS.

INPS alla ricerca di avvocati: domande e selezione

Le domande per l’iscrizione alle liste devono essere presentate in via telematica entro le ore 14 del 14 marzo 2018 tramite il sito internet dell’INPS, nella sezione “avvisi, bandi e fatturazione-procedura per la formazione di liste di Avvocati domiciliatari e/o sostituti d’udienza”. L’INPS ha precisato che non saranno accettate domande pervenute in altre forme, quali posta, pec e formati cartacei.

Gli avvocati interessati potranno candidarsi esclusivamente per il circondario di Tribunale presso il cui Consiglio dell’Ordine degli Avvocati il richiedente è iscritto al momento della domanda e, ai fini della regolarità della stessa, l’interessato dovrà indicare l’indirizzo PEC comunicato al Consiglio dell’Ordine presso cui è iscritto.

La procedura di selezione prevede un prima fase di analisi della regolarità della domanda e di assenza di cause di incompatibilità o conflitto di interessi quindi una seconda fase di analisi dei curriculum degli avvocati. Seguirà infine la formazione e pubblicazione delle liste nel sito internet dell’INPS.

L’INPS ha precisato che le nuove liste andranno a sostituire quelle precedenti, con la conseguenza che gli avvocati già iscritti alle liste dovranno ripresentare la domanda di iscrizione.

Martina Scarabotta

Ultimi articoli

Agi Sicilia “Una panoramica sulle novità del diritto del lavoro”
Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner