Shopping Cart

Mafia: processo contro Messina Denaro, Comune Palermo parte civile

Palermo, 23 gen. (AdnKronos) – Il Comune di Palermo sarà parte civile nel processo contro il super latitante di Castelvetrano, Matteo Messina Denaro, per le stragi del 1992 che si celebra a Caltanissetta.
Durante l’udienza di oggi, infatti, è stata ammessa la costituzione civile di Palazzo delle Aquile. L’Amministrazione comunale si era già costituita parte civile nel troncone principale del processo, su disposizione del sindaco Leoluca Orlando, il cui primo atto formale all’insediamento nel 2012 è stato proprio il mandato all’Avvocatura di procedere alla costituzione di parte civile nei processi di mafia.

(Loc/AdnKronos)

Ultimi articoli

Il regolamento sulla IA quadro normativo
I LICENZIAMENTI COLLETTIVI NEL DIALOGO DELLE ALTE CORTI
I LICENZIAMENTI COLLETTIVI NEL DIALOGO DELLE ALTE CORTI
IL SALARIO MINIMO GARANTITO: TRA SPERANZE, UTOPIE E REALTÀ

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner