Shopping Cart

Migranti: Garante dei detenuti, vigileremo sulle denunce di Amnesty

Il Garante nazionale per i diritti delle persone detenute o private della libertà personale ha ricevuto i rappresentanti di Amnesty che hanno illustrato i risultati della loro indagine sullo stato degli hotspot in Italia. Finora, nel corso delle missioni e delle ispezioni effettuate, il Garante nazionale, riferisce una nota, non ha avuto riscontri di violenze, come invece denunciato da Amnesty sulla base delle dichiarazioni di alcuni migranti.

     “Quanto denunciato – assicura il garante – sarà oggetto di controllo, verifica e vigilanza, come avviene per ogni segnalazione di violazione dei diritti o di criticità di cui il Garante nazionale viene a conoscenza. Sarà nostro compito verificare in maniera ancora più mirata la rispondenza alla realtà della situazione denunciata, proseguendo nel nostro lavoro di Garante delle persone private della libertà e di monitoraggio dei rimpatri forzati dei migranti”.

Proprio questa notte due componenti dell’ufficio del Garante sono rientrati in Italia dal monitoraggio delle procedure e di tutto il tragitto, fino alla consegna alle Autorità locali, di un volo di rimpatrio in Nigeria. Il volo coordinato dall’agenzia Frontex era organizzato dall’Italia. A bordo c’erano tre donne e 33 uomini provenienti dai Cie di Caltanissetta, Brindisi, Ponte Galeria e Torino e da analoghe strutture del Belgio.

(Red/AdnKronos)

Ultimi articoli

Agi Sicilia “Una panoramica sulle novità del diritto del lavoro”
Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner