Shopping Cart

Omicidio Meredith: respinta la richiesta di revisione per Rudy Guede

Firenze, 10 gen. – È stata dichiarata inammissibile la richiesta dei legali di Rudy Hermann Guede di una revisione del processo. La Corte ha emesso da poco la sentenza dopo un’ora di camera di consiglio. “Mettiamo finalmente la parola fine a questo processo”. Così, parlando con Adnkronos, l’avvocato Francesco Maresca, che rappresentava gli interessi della famiglia di Meredith Kercher dopo che, stamattina, la prima sezione penale della corte d’appello di Firenze ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato dagli avvocati di Rudy Hermann Guede, che chiedevano la revisione del processo.

“I giudici – spiega ancora Maresca – hanno dichiarato inammissibile il ricorso, come anche io stesso avevo sollecitato. Stamattina avevo infatti evidenziato come, nella sentenza definitiva con cui la Cassazione ha assolto Amanda Knox e Raffaele Sollecito veniva data per certa la presenza di Rudy in casa e la sua responsabilità. Inoltre, sempre secondo quella sentenza Amanda e Raffaele sono stati assolti non perché il fatto non sussiste ma per non aver commesso il fatto e comunque con la formula dubitativa del secondo comma”.

“Tra l’altro – ha aggiunto Maresca – nelle motivazioni, i giudici scrivono che molto probabilmente Amanda e Raffaele quella notte erano lì. Adesso – ha concluso il legale – gli avvocati di Rudy ricorreranno in Cassazione e quindi probabilmente avremo un ulteriore strascico, poi, per fortuna ci sarà davvro la parola fine”.

(Fmr/Adnkronos)

Ultimi articoli

Agi Sicilia “Una panoramica sulle novità del diritto del lavoro”
Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner