Shopping Cart

Perugia: giudici accoltellati, magistrati in assemblea

 

Una lunghissima riunione quella che si è tenuta stamattina la tribunale civile di Perugia dove ieri due giudici sono stati accoltellati da un 53enne. All’assemblea dell’Anm, hanno poi preso parte anche gli impiegati amministrativi, gli avvocati del distretto e, soprattutto, il procuratore generale presso la corte d’appello di Perugia, Fausto Cardella.

Il procuratore ha annunciato che da lunedì prossimo inizierà la vigilanza armata da parte di una società privata, mentre invece partirà presto l’iter per mettere i tornelli e i metal detector all’ingresso del tribunale civile. Quasi contemporaneamente in procura generale si è tenuta un’altra riunione con il sottosegretario al ministero della giustizia, Cosimo Ferri, il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, e il procuratore Luigi De Ficchy.

“Continuiamo a pensare che fare una cosa giusta fatta in un momento sbagliato è sbagliato e forse anche un favore alla Lega”. Lo ha detto il leader Ap Angelino Alfano, a proposito del ddl sulla cittadinanza, nella conferenza stampa al termine della direzione del partito.

 

Ultimi articoli

Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE
ADR, arriva Conciliaweb. Nuovo strumento per le risoluzione delle controversi tra utenti e compagnie telefoniche

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner