Shopping Cart

Pubblicato il regolamento SINP: più prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro

Previsto nel Testo Unico per la sicurezza promulgato nel 2008 e finalmente operativo dal 12 ottobre 2016: stiamo parlando del SINP, il sistema informativo nazionale per la prevenzione nei luoghi di lavoro.

Il decreto n. 183 del 2016 approvato lo scorso 25 maggio,  successivamente pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 226 del 27 settembre, mira a garantire una maggiore protezione per i lavoratori attraverso l’incremento del controllo sulla gestione dei luoghi di lavoro.

SINP

Cosa è il SINP

Con questa sigla si intende quel sistema pubblico che unirà in un solo database le informazioni provenienti dall’Inail con quelle possedute dai ministeri del Lavoro e delle Politiche Sociali, della Salute, dell’Interno, dalle Regioni,  dalle Province autonome di Trento e Bolzano e da altri organi di controllo e vigilanza.

Nel decreto n. 183 del  2016 sono indicati sia i soggetti che dovranno fornire i dati al sistema sia le modalità telematiche relativo all’invio, accesso, funzionamento e utilizzo delle informazioni. L’intento è quello di aumentare la prevenzione nei luoghi di lavoro e ridurre al minimo il rischio di malattie, incidenti e, soprattutto, delle morti bianche. Un dato che nel 2015 è aumentato del 16% rispetto all’anno precedente. Le statistiche dell’Inail per il 2016 mostrano un leggero miglioramento in tema di sicurezza nei luoghi di lavoro ma il dato risulta ancora eccessivamente elevato.

Perché creare un sistema informativo nazionale per la prevenzione

Il SINP non è frutto di un’idea nuova ma la sua istituzione era stata già prevista nel 2008 all’interno del Testo Unico per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. L’articolo 8 del d lgs n. 81, in particolare, sottolinea l’importanza di creare un apparato capace di «fornire dati utili per orientare, programmare, pianificare e valutare l’efficacia della attività di prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali, relativamente ai lavoratori iscritti e non iscritti agli enti assicurativi pubblici, e per indirizzare le attività di vigilanza, attraverso l’utilizzo integrato delle informazioni disponibili negli attuali sistemi informativi, anche tramite l’integrazione di specifici archivi e la creazione di banche dati unificate».

Le informazioni e i dati sensibili gestiti con il SINP saranno trattati secondo i criteri imposti dal d lgs n. 196 del 2003. Nessun rischio, dunque, per la  violazione della propria privacy o di quella dei propri dipendenti. Le informazioni, infatti, saranno gestite dalle istituzioni preposte al controllo ed esclusivamente per gli scopi prefissati.

Gli obiettivi da raggiungere con il SINP

La sinergia tra le differenti amministrazioni pubbliche e organi di ispezione mira a sviluppare un quadro completo inerente:

a)      l’ambito produttivo e occupazionale;
b)      i rischi relativi all’ottica di genere;
c)       la salute e sicurezza dei lavoratori e delle lavoratrici;
d)      gli interventi di prevenzione delle istituzioni preposte;
e)      gli interventi di vigilanza delle istituzioni preposte;
f)       i dati degli infortuni sotto la soglia indennizzabile dall’Inail.

La normativa appena approvata prevede che il tavolo tecnico istituzionale sia arricchito dai rappresentanti delle parti sociali. Organizzazioni sindacali e datoriali potranno, almeno una volta all’anno, esprimere il proprio parere sulle politiche pubbliche attuate dallo Stato e inerenti le strategie di vigilanza e controllo.

Il diritto al lavoro, del resto, è un principio cardine previsto dalla Costituzione Italiana al pari della tutela della salute. Con la costituzione del SINP si auspica che questi due intenti si possano, finalmente, sovrapporre.

Marcella Sardo

Ultimi articoli

Agi Sicilia “Una panoramica sulle novità del diritto del lavoro”
Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner