Shopping Cart

Rottamazione cartelle Equitalia, ci sarà proroga sino al 21 aprile

Rottamazione cartelle Equitalia, ci sarà proroga sino al 21 aprile

Ci sarà più tempo a disposizione per rottamare le cartelle esattoriali. Secondo quanto si apprende dal Ministero dell’Economia, infatti, il Governo dovrebbe varare nei prossimi giorni  un decreto legge per prorogare al 21 aprile l’adesione alla “definizione agevolata delle cartelle Equitalia”. Un intervento reso necessario dopo che che l’emendamento al Dl terremoto per spostare i termini di adesione è stato dichiarato inammissibile.

Il decreto – fanno sapere dal Mef – sarà varato nei prossimi giorni e sposta la data di adesione ora fissata al 31 marzo. Viene inoltre ricordato che la rottamazione riguarda anche i ruoli degli altri enti che hanno aderito pur non avendo affidato la riscossione ad Equitalia.

Intanto con un comunicato stampa del 4 marzo Equitalia ha  reso noto aver disposto l’orario prolungato fino alle 15,15 anche ad altri 15 sportelli:

– Padova, in Via Longhin 115;
– Bologna, in Via Tiarini 37;
– Firenze, in Via Riguccio Galluzzi 30;
– Bari, in Via Marin 3;
– Perugia, Strada delle Fratte 2/I;
– Napoli, in Viale Kennedy 7;
– Napoli, in Via San Gennaro al Vomero 12;
– Caserta, in Viale V. Lamberti – fabb. A/4 (ex Area Saint Gobain);
– Salerno, in Via San Leonardo 242;
– Cagliari, in Via Giorgio Asproni 13;
– Sassari , in Via Piandanna 10/E;
– Catanzaro, in Via A. Lombardi (pal. Metroquadro);
– Cosenza, in Via 24 Maggio 47;
– Crotone, in Via Mediterraneo 33;
– Reggio Calabria, in Via Demetrio Tripepi 92.

Il servizio cassa rispetterà il consueto orario e quindi sarà attivo fino alle 13,15, ad eccezione degli sportelli di Padova, Bologna e Firenze dove sarà prolungato fino alle 15,15.

L’obiettivo è quello di poter servire il maggior numero di cittadini in considerazione dell’alta affluenza che si sta registrando in queste settimane soprattutto da parte di chi vuole aderire alla definizione agevolata che permette ai contribuenti di pagare cartelle e avvisi senza sanzioni e interessi di mora.

Redazione

Ultimi articoli

Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE
ADR, arriva Conciliaweb. Nuovo strumento per le risoluzione delle controversi tra utenti e compagnie telefoniche

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner