Shopping Cart

Trattativa Stato-mafia, parla il Presidente del Tribunale di Palermo: il processo si chiuderà entro l’anno

Palermo, 4 mar.  – La sentenza sul processo della trattativa tra Stato e mafia che si celebra a Palermo, e che è iniziato nel maggio di quattro anni fa, dovrebbe essere emessa “con tutti i se, non oltre la fine di questo anno”. Lo ha detto il Presidente del Tribunale di Palermo, Salvatore Di Vitale, intervenendo alla presentazione del libro ‘Mafia, vita di un uomo di mondo’ di Alfredo Galasso.

“E’ un processo molto complesso con liste infinte di testi – dice il Presidente Di Vitale – E’ un processo che si fa con un codice che richiede molto tempo per sentire anche un testimone, come Angelo Siino, che è stato sentito più volte”. E aggiunge: “Che il processo duri tanto è fisiologico, quello che posso dire è che è stata esaurita quasi del tutto la liste dei testi. Io dico sempre che se dovessi scegliermi un giudice, mi farei giudicare dal Presidente della Corte d’assise Alfredo Montalto, un collega professionalmente attrezzato, che ha diretto la ‘musica’ in maniera eccellente”. In questi anni sono stati sentiti molti testi ‘eccellenti, compreso l’ex Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, al Quirinale. Da pochi giorni sono iniziati i testi della difesa. Proprio ieri è stata ascoltata la Procuratrice aggiunta Teresa Principato.

(Ter/AdnKronos)

Ultimi articoli

Agi Sicilia – Il capitalismo geograficamente mobile
Divorzio congiunto: e se un coniuge revoca il consenso?
Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE
ADR, arriva Conciliaweb. Nuovo strumento per le risoluzione delle controversi tra utenti e compagnie telefoniche

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner