Shopping Cart

Unione camere penali, nuovo sciopero dal 10 aprile contro il ddl penale

Sono appena cominciati i cinque giorni di astensione indetti dall’Unione delle camere penali italiane e già la giunta esecutiva si appresta a deliberare un nuovo sciopero dal 10 al 14 aprile per contestare la scelta del Governo di riproporre la questione di fiducia sul disegno di legge di riforma in materia penale anche alla Camera dei deputati.

Si tratta, ad avviso dei penalisti di un intervento «autoritario e antidemocratico» che rende necessaria una presa di posizione dell’Ucpi per «richiamare il Governo alla responsabilità politica di tale scelta, che finirebbe con il ribadire in maniera definitiva e irreversibile un atteggiamento di inammissibile disprezzo nei confronti del dibattito parlamentare, su interventi normativi che, non solo deprimono le garanzie del processo, ma comprimono i diritti degli accusati e rendono i processi interminabili».

Giovedì alle 10 si svolgerà presso la Sala Unità d’Italia della Corte d’Appello di Roma, in Via Antonio Varisco n. 3/5, la manifestazione nazionale dell’Unione sui temi dell’astensione.

(Amer)

Ultimi articoli

IL SALARIO MINIMO GARANTITO: TRA SPERANZE, UTOPIE E REALTÀ
AI Act. Rischi e prospettive sui diritti fondamentali.
Digitalizzazione e Rapporto di Lavoro: “Intelligenza artificiale: pregiudizi e opportunità”.
Le Delocalizzazioni nella Prospettiva Eurounitaria

Formazione Professionale per Avvocati
P.Iva: 07003550824

Privacy Policy | Cookie Policy

Partner