Shopping Cart

Corte Costituzionale: si ai sindacati per i militari

Con la sentenza della Corte Costituzionale n° 120 del 2018 cade, dopo quasi 40 anni, il divieto, previsto dal Codice dell’ordinamento militare, di creazione di associazioni sindacali.   La sentenza 120/2018 della Consulta segna un importante passo in avanti in ordine agli strumenti di tutela dei diritti a favore degli appartenenti alle Forze Armate, con […]

Caso Capano, regolare procedura di partecipazione a concorso

Caso Capano, secondo il Tar procedura regolare  Risulterebbe regolare e nel rispetto della legislazione vigente, la partecipazione di un docente universitario, in questo caso del prof. Giliberto Capano, al concorso indetto dal Consiglio di cui pare avesse fatto parte, ma precedentemente all’emanazione. Il contenzioso nasce in riferimento alla legge 240/2010, la quale vieta la partecipazione […]

Espropriazione, l’indennità va calcolata anche tenendo conto del valore del soprassuolo

L’espropriazione costituisce un atto con cui la Pubblica Amministrazione manifesta la propria potestà rispetto agli interessi privati. Infatti, uno dei diritti più intimamente collegato alla sfera del singolo – il diritto di proprietà – viene svuotato di contenuto per raggiungere finalità pubbliche. La legge, tuttavia, pone a tutela del cittadino espropriato alcune forme di tutela. […]

Concessione edilizia: l’annullamento è legittimo anche se interviene dopo molti anni

L’attività amministrativa è “normalmente” divisa tra la cura ottimale dell’interesse pubblico e il minor sacrificio di quelli privati. La pronuncia dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato 8/2017 circoscrive la rilevanza del fattore “tempo” sull’esercizio dell’ autotutela. Con la sentenza 8/2017 l’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato offre un’interessante interpretazione dell’art. 21-NONIES della Legge sul procedimento […]

Enpam, Consiglio di Stato respinge appello ordine di Milano contro il nuovo statuto

  Il Consiglio di Stato ha respinto l’appello dell’Ordine dei medici e degli odontoiatri di Milano contro il nuovo statuto Enpam e le ultime elezioni per gli organi collegiali dell’ente previdenziale. Lo riferisce l’ente previdenziale dei medici e degli odontoiatri, sottolineando che “il pronunciamento chiude definitivamente la querelle sul tema, confermando la legittimità dello Statuto […]

Il rumore disturba il vicinato? Il gestore non è responsabile della clientela fuori dal locale

Il rumore disturba il vicinato? Il gestore non è responsabile della clientela fuori dal locale In particolare, nel caso di specie, l’ordinanza adottata dal Comune imponeva al gestore del locale di evitare lo stazionamento dei clienti dinnanzi all’ingresso. Il T.A.R. ha rilevato che il gestore del locale non potrebbe essere tenuto, non avendone comunque l’autorità, […]

Il discrimen tra soluzioni migliorative e varianti negli appalti di lavori

In Tar Umbria Perugia, Sez. I, 6/10/2017, n. 620, i Giudici si interrogano sulla natura delle varianti proposte da un’impresa. Il caso trae origine da una gara da aggiudicarsi con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa di un appalto di lavori. Il bando di gara assegnava alla riduzione del tempo di consegna dell’opera un punteggio massimo di […]

I gravi errori professionali da dichiarare a pena di esclusione

L’impresa deve dichiarare ogni errore commesso durante la propria attività professionale? E’ trascorso più di un anno dalla entrata in vigore del nuovo codice appalti, ma l’art. 38 del d.lgs. n. 163/2006 continua a far parlare di sè. Diversi sono i giudizi incardinati nella vigenza del codice 2006, molti dei quali giungono oggi al vaglio dei giudici di […]

Gravi illeciti contrattuali non contestati in giudizio ed esclusione dalla gara

La mancata contestazione giudiziale o arbitrale di un comportamento qualificato come grave illecito professionale può legittimare l’esclusione di un’impresa da un’altra procedura di evidenza pubblica? La questione, affrontata dal T.A.R Toscana – Firenze con la sentenza n. 1011 del 1 agosto 2017, ha riguardato una risoluzione anticipata per inadempimento di un precedente contratto d’appalto. L’esclusione dalla […]

Il decreto di esproprio “tardivo” non determina l’illegittimità della procedura

Il decreto di esproprio, emesso dopo la scadenza della dichiarazione di pubblica utilità, non ne determina l’automatica tardività e, di conseguenza, l’illegittimità della procedura espropriativa. Ciò in quanto possibili proroghe degli effetti dei decreti di occupazione d’urgenza possono preservare l’efficacia della procedura ablatoria. È quanto affermato dalle Sezioni Unite della Corte di Cassazione, Sezioni Unite, con […]

È ammissibile il “doppio” ruolo del R.u.p. nelle gare d’appalto?

In una procedura ad evidenza pubblica, se il Responsabile unico del procedimento (R.u.p.) svolge la funzione di progettista integrale dell’opera e successivamente anche il ruolo di giudice dell’anomalia dell’offerta vi è incompatibilità? La “commistione” di ruoli non pregiudica la gara d’appalto. È quanto affermato dal Consiglio di Stato con la recente pronuncia n. 3646 del 24 […]

Il diritto di accesso nei confronti di soggetti aventi natura privatistica

Anche l’atto inerente il rapporto di lavoro con il gestore di un servizio pubblico può, in astratto, essere oggetto del diritto di accesso? Si, se esso è strumentalmente connesso con la gestione e l’erogazione del pubblico servizio. Ma è fondamentale fornire  la prova di tale connessione. Il Consiglio di Stato con la recente pronuncia n. 3823 […]

Multe fuori termine: possibile farsi restituire i soldi per le multe fuori termine

Se l’infrazione è stata notificata oltre i termini di legge è possibile non pagare o chiedere il rimborso. Il termine dei 90 giorni per la contestazione dell’avvenuta infrazione parte dall’infrazione stessa e non dall’acquisizione da parte dell’agente. Ha sollevato non pochi quesiti il termine per il pagamento dei verbali del Codice della Strada. Ha fatto […]

Caso Englaro: Regione Lombardia condannata dal Consiglio di Stato

Il Consiglio di Stato condanna la Regione Lombardia per aver negato le misure necessarie per attuare il diritto di Eluana Englaro al rifiuto delle cure. La sentenza ha così respinto il ricorso della stessa Regione condannandola al risarcimento del danno patrimoniale e non patrimoniale. Il Consiglio di Stato ha inoltre ordinato che la la sentenza […]

Prescrizione del danno da estromissione dai pubblici appalti

Cinque anni per chiedere il risarcimento Con la sentenza del 30/05/2017, n. 13510, la Cassazione affronta il tema della decorrenza della prescrizione del diritto al risarcimento del danno. La questione muove dal ricorso proposto da una società avverso una sentenza che ha ritenuto prescritto il diritto al risarcimento. Nello specifico, si discute se la prescrizione […]