Shopping Cart

In Islanda la parità di stipendio tra uomo e donna è legge

In Islanda la parità di stipendio tra uomo e donna è legge È una grande dimostrazione di civiltà, un passo in avanti per il futuro quello compiuto con l’inizio del nuovo anno dall’Islanda. Nel paese, la parità di stipendio tra uomo e donna è diventata legge e tutte le imprese con più di 25 unità […]

Uber, Corte Ue: è un servizio e va regolamentato. L’azienda: già in molti paesi siamo in regola

Il servizio Uber che mette in contatto i clienti con conducenti non professionisti “non è soltanto un servizio d’intermediazione” ma “rientra nell’ambito dei servizi nel settore dei trasporti” e “gli Stati membri possono di conseguenza disciplinarne le condizioni di prestazione”. Lo ha stabilito una sentenza della Corte di Giustizia Ue a seguito del ricorso proposto […]

Egitto: popstar condannata a due anni di carcere per un video provocante

Egitto: popstar condannata a due anni di carcere per un video provocante Condannata a due anni di carcere per un video provocante. Siamo ancora una volta in Egitto. Non molto tempo dopo la vicenda della conduttrice televisiva punita dalla legge per aver parlato di sesso more uxorio durante un noto programma, il Paese infligge alla […]

Maltrattamenti da parte dei vigili urbani: la Corte EDU condanna l’Italia

Fratture, urla, prevaricazioni. La cronaca quotidiana è purtroppo piena di tali vicende. Ma se i responsabili sono…i tutori stessi della legge? La Corte EDU si è soffermata su un caso del genere avvenuto in Italia. Una particolare vicenda di maltrattamenti che nel 2013 ha visto come “protagonisti” i Vigili Urbani  a Benevento ha trovato il […]

Migranti africani "We are refugees"

Migranti: Ue deferisce Ungheria, Polonia e Rep. Ceca alla corte giustizia

  La Commissione Europea ha deciso oggi di deferire la Repubblica Ceca, l’Ungheria e la Polonia alla Corte di Giustizia dell’Ue per non aver adempiuto ai propri obblighi legali in relazione al piano di ricollocamenti di richiedenti asilo. Malgrado la Corte abbia confermato la validità dello schema di ricollocamenti deciso dal Consiglio in una sentenza […]

Austria: Sì della corte costituzionale ai matrimoni gay

  Le coppie omosessuali in Austria potranno sposarsi a partire dal 2019. Lo ha deciso la la Corte Costituzionale austriaca, accogliendo il ricorso di una coppia di donne, unite civilmente dall’8 ottobre 2012 e madri di un bambino (che, «cresce in questo rapporto», come asetticamente si esprime la Corte), che nel 2015 si erano viste […]

Francia, Tribunale chiude un negozio halal che non vende alcool e maiale

Il Tribunale di Nanterre dispone la chiusura di un negozio halal che non vende alcool e maiale Vìola l’accordo di locazione che precisa l’utilizzo del locale per la fornitura di alimentazione generale: così, il Tribunale di Nanterre ha disposto la chiusura di un negozio di alimentari di Colombes, cittadina del dipartimento parigino Hauts-de-Seine. La giustizia […]

A Srebrenica fu genocidio: il TPI condanna all’ergastolo l’ex generale Ratko Mladic

A Srebrenica fu genocidio: il Tribunale dell’Aja condanna all’ergastolo l’ex generale Mladic Si chiude con una sentenza di oggi la cosiddetta Norimberga dei Balcani: il Tribunale Penale Internazionale per l’ex Jugoslavia, incaricato di decidere le sorti di imputati di crimini di guerra e crimini contro l’umanità, genocidio incluso, ha condannato in primo grado all’ergastolo l’ex […]

Svizzera: detenuti in sciopero, chiedono più sesso e pasti più abbondanti

  Circa 50 detenuti del penitenziario  bernese di Thorberg hanno iniziato uno sciopero per chiedere retribuzioni più elevate, pasti più abbondanti e uno spazio per contatti intimi. Lo ha affermato oggi all’ats il direttore del carcere Thomas Egger confermando quanto pubblicato dal Blick. Egger ha spiegato che gli scioperanti hanno scritto un elenco di tre […]

Sì ai matrimoni gay: l’Australia li legalizza con un referendum postale

Sì ai matrimoni gay: l’Australia li legalizza con un referendum postale È festa arcobaleno per le strade di Sidney, Brisbane e Melbourne: entro Natale in Australia i matrimoni tra persone dello stesso sesso saranno legalizzati. A riferirlo il Primo Ministro Malcolm Turnbull a seguito della lettura dei risultati del referendum non vincolante con cui i […]

Sesso more uxorio: l’Egitto condanna una presentatrice per aver portato il tema in tv

Sesso more uxorio: l’Egitto condanna una presentatrice per aver portato il tema in tv Condannata a tre anni di carcere per oltraggio alla pubblica decenza dopo aver parlato in tv di gravidanza more uxorio. È stata questa la pena inflitta alla presentatrice televisiva egiziana Doaa Salah che, nel corso di una trasmissione andata in onda […]

Gb: Uber sconfitta in tribunale, ferie e salario minimo per gli autisti

Uber dovrà assicurare ai suoi autisti i diritti previsti per i lavoratori dipendenti. Lo ha stabilito il Tribunale del Lavoro di Londra, che in appello ha confermato la sentenza dello scorso anno, che riconosceva a due autisti di Uber il diritto alle ferie e ai riposi pagate e il salario minimo. Uber era ricorsa in […]

Germania: Corte costituzionale, riconoscete il terzo sesso

  La Corte Costituzionale tedesca ha chiesto ai legislatori di riconoscere per legge l’esistenza del terzo sesso, consentendo così ai singoli individui di registrarsi diversamente da ‘maschi’ o ‘femmine’. Una decisione che i giudici di Karlsruhe hanno preso nel rispetto dei diritti fondamentali delle persone e che va a difendere anche l’identità sessuale di coloro […]

G8: Corte Strasburgo condanna Italia a risarcire vittime torture Genova

  La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo ha condannato l’Italia a risarcire alcune persone che, in occasione delle proteste contro il G8 di Genova, nel luglio del 2001, sono state vittime di “abusi fisici, verbali e psicologici che, secondo la Corte, costituiscono tortura”, ad opera delle forze dell’ordine nella caserma di Bolzaneto. Si tratta di […]

Migranti: Corte Ue, gli Stati hanno sei mesi per ritrasferire i richiedenti asilo

Il principio cardine del sistema di Dublino, la competenza del Paese di primo arrivo del richiedente asilo nell’esame della relativa domanda di protezione internazionale, ha dei limiti precisi. Lo ribadisce la Corte di Giustizia dell’Ue, in una sentenza che riguarda la vicenda di un cittadino iraniano, Majid Shiri, che ha contestato dinanzi ai giudici austriaci […]