Oltre le frontiere Archives - Master Lex
Shopping Cart

Testimoni di Geova e privacy all’attenzione della Corte di giustizia UE

Come dimostrato dalla recentissima entrata in vigore del GDPR, il nuovo regolamento europeo in materia di privacy, il trattamento dei dati personali è uno dei temi più cari all’Unione Europea, particolarmente attenta alla normativa ed al rispetto degli obblighi sul trattamento dei dati personali. Così, la Corte di Giustizia dell’Unione Europea, con la sentenza resa […]

Migranti, giudice Usa ordina lo stop alle detenzioni a tappeto per richiedenti asilo

Un giudice federale ha ordinato lo stop di arresti a tappeto e detenzione a tempo indeterminato di richiedenti asilo, infliggendo un altro colpo alla politica di tolleranza zero verso i migranti varata dall’amministrazione Trump. Il giudice James Boasberg ha quindi ordinato al governo di rilasciare immediatamente, o far comparire davanti ad un giudice, mille richiedenti […]

La Corte Ue riconosce con una sentenza storica le nozze gay

La Corte di giustizia Ue riconosce con una sentenza storica le nozze gay Con una storica sentenza, la Corte di giustizia dell’Unione europea riconosce il matrimonio tra persone dello stesso sesso. Relativa alla causa C‑673/16, la sentenza stabilisce che la nozione di coniuge, nelle leggi Ue sulla libertà di soggiorno dei cittadini dell’Unione e dei loro […]

L’Ungheria approva la legge che punisce chi aiuta i migranti irregolari

L’Ungheria approva la legge che punisce chi aiuta i migranti irregolari Sostenere i migranti irregolari diventerà presto un reato in Ungheria, un’ulteriore passo verso una posizione estremista. È infatti passata la linea del premier sovranista, popolare e carismatico Orban, a poco più di un mese dalla sua vittoria elettorale dell’8 aprile. Il Paese ha approvato […]

Il Burkina Faso approva l’abolizione della pena di morte

Il Burkina Faso approva l’abolizione della pena di morte È un grande passo avanti sul versante umanitario quello che vede protagonista il Burkina Faso: il paese ha approvato la modifica del Codice di Diritto Penale che prevede l’abolizione della pena capitale. Grazie a questa decisione, il Burkina Faso è diventato il 107esimo paese abolizionista: la […]

Gestione e riciclo rifiuti: le nuove norme dell’Unione Europea

Lo scorso 22 maggio gli stati membri della UE hanno approvato delle norme in materia di riciclo dei rifiuti che si inseriscono in un discorso più ampio relativo alla circular economy. L’obietto delle misure è diminuire il numero dei rifiuti, aumentare il riciclo sia dei scarti urbani che degli imballaggi. Tutto questo al fine di diminuire […]

In Irlanda vince il “sì” per la legalizzazione dell’aborto

In Irlanda vince il “sì” per la legalizzazione dell’aborto Sono giorni di festa per la popolazione irlandese che, con una rivoluzione tranquilla e silenziosa, ha scelto di percorrere la strada del “sì” per la legalizzazione dell’aborto. È questo l’esito del referendum indetto lo scorso sabato 24 maggio, volto a decidere se abrogare o meno l’ottavo […]

La Svezia approva la nuova legge contro la violenza sessuale

La Svezia approva la nuova legge contro la violenza sessuale È una grande vittoria per gli attivisti e le attiviste svedesi quella di oggi, una giornata che vede i diritti delle donne in primo piano. Il paese ha infatti approvato una legge con cui si stabilisce che fare sesso senza consenso esplicito è stupro. In particolare, […]

Cambiamenti climatici: regolamenti UE per ridurre la CO2 e incentivare la riforestazione

Diminuire le emissioni di CO2 entro il 2030 e ridimensionare la deforestazione, sono alcuni degli obiettivi del Parlamento Europeo per raggiungere i parametri dell’Accordo su Clima di Parigi entrato in vigore nel 2016. I due regolamenti sono volti a diminuire del 30% le emissioni di CO2 in atmosfera emesse da trasporti, agricoltura, edifici e rifiuti […]

Corte di Giustizia UE: gli Stati possono disciplinare e bloccare i servizi Uber

La sentenza C-320/16 della Corte di Giustizia UE riconosce agli Stati membri un importante potere decisionale in ordine ad Uber, uno dei più diffusi ma anche discussi sistemi di trasporto automobilistico privato internazionale.   Un nuovo tassello si aggiunge alla “querelle Uber”, il sistema di trasporto diffuso in tutto il mondo, non senza forti resistenze […]

In Polonia entra in vigore la legge sull’Olocausto

In Polonia entra in vigore la legge sull’Olocausto Da Treblinka ad Auschwitz-Birkenau, i campi di sterminio del periodo nazi-fascista non devono essere definiti polacchi. Così, il Senato di Varsavia ha dato il via libera alla legge sull’Olocausto per difendere l’immagine del Paese. La nuova norma prevede il divieto di affermare che i campi di sterminio […]

Ue, Italia troppo rumorosa: due mesi per evitare la procedura di infrazione

  Il rumore ambientale, causato dal traffico stradale, ferroviario e aeroportuale, è la seconda causa di decessi prematuri dopo l’inquinamento atmosferico. Per questo, la Commissione Europea ha esortato l’Italia a rispettare le disposizioni fondamentali della direttiva sul rumore (direttiva 2002/49/CE) che prevede che gli Stati membri adottino le mappe acustiche che rappresentano la situazione nei […]

Disoccupazione: diritto all’indennità anche per i lavoratori autonomi?

Nell’attuale situazione di grave crisi economica, in Italia e in numerosi stati europei molte aziende e molti lavoratori autonomi sono costretti a chiudere e a cessare l’attività lavorativa, senza tuttavia aver diritto ad alcuna indennità o sussidio di disoccupazione. La Corte di Giustizia dell’Unione Europea, con un’importantissima sentenza del 20 dicembre 2017 resa nella causa 446/2016, […]

Cucinare i crostacei ancora vivi? La Svizzera dice no

In Svizzera la prassi ormai nota nel mondo culinario di bollire vive le aragoste sarà vietata. Il primo marzo, infatti, nel Paese elvetico entrerà in vigore la legge che obbligherà i ristoranti ad anastetizzare i crostacei prima di cucinarli. Secondo alcuni studiosi, le aragoste, gli astici e i granchi provano dolore nel momento in cui vengono […]

Pesca: avvocato corte giustizia, invalido accordo Ue-Marocco, viola diritti Saharawi

Nelle sue conclusioni, che non impegnano la Corte ma forniscono una possibile soluzione giuridica alla causa, l’avvocato generale sostiene che lo sfruttamento da parte dell’Ue delle acque del Sahara Occidentale non rispetta il diritto all’autodeterminazione del popolo Saharawi. Dato che l’affermazione di sovranità del Marocco sul territorio occupato deriva da una violazione di quel diritto, […]

0

Il tuo carrello è vuoto